Non investite se non siete disposti a perdere tutto il denaro investito. Si tratta di un investimento ad alto rischio e non dovete aspettarvi di essere protetti se qualcosa va storto. Prendetevi 2 minuti per saperne di più.

Sintesi: il Regno Unito ha abbracciato il movimento delle criptovalute e ha sviluppato un solido ambiente normativo per gli asset digitali. La Financial Conduct Authority (FCA) garantisce che tutti gli exchange e i servizi di portafoglio aderiscano a rigorosi standard di conformità. Questi regolamenti prevedono che i fornitori ottengano le licenze necessarie e seguano rigorosi protocolli antiriciclaggio (AML).

Per gli investitori britannici che si avvicinano per la prima volta al trading di criptovalute, ecco una guida ai cinque migliori exchange di asset digitali che accettano depositi in GBP:

  1. eToro - Il miglior scambio di criptovalute nel Regno Unito
  2. Uphold - Il principale scambio di criptovalute britannico
  3. KuCoin - La migliore piattaforma di trading di Altcoin
  4. Gate.io - La più ampia selezione di criptovalute
  5. OKX - Ideale per la compatibilità con DeFi e Web3
Sito web
Il miglior scambio di criptovalute nel Regno Unito
5.0 su 5.0 da Datawallet.

eToro si distingue come la migliore piattaforma del Regno Unito grazie alla sua regolamentazione FCA, alla gamma di oltre 4.500 asset, alle innovative funzionalità di trading, alle opzioni di deposito in GBP di facile utilizzo e alle commissioni leader del settore.

Sito web
Depositi in GBP

Bonifico bancario, pagamenti rapidi, carta di credito e di debito e altro ancora.

Attività supportate

4.500 criptovalute, azioni, ETF, materie prime e altro ancora.

Licenze e regolamenti

Autorizzata dalla Financial Conduct Authority (FCA) nel Regno Unito.

Non investite se non siete disposti a perdere tutto il denaro investito.

I migliori scambi di criptovalute nel Regno Unito

Dopo aver esaminato le numerose piattaforme di criptovalute nel Regno Unito, abbiamo identificato le cinque migliori opzioni. Abbiamo considerato fattori chiave come la conformità alle normative della Financial Conduct Authority(FCA), la gamma di criptovalute supportate, l'esperienza complessiva dell'utente, le opzioni di deposito in GBP e il piano delle commissioni. Di seguito è riportata una tabella comparativa dei 5 migliori exchange per i trader britannici.

Scambio
Criptovalute
Commissioni di trading
Metodi di deposito
Caratteristiche principali
eToro
4.500+ (criptovalute, azioni ed ETF)
0% Commissioni e spread variabile (1% medio)
Bonifico bancario, pagamenti veloci, carta di debito e altro ancora
Molteplici classi di attività e la maggior parte delle regolamentazioni
Sostenere
250+
1% di commissione e 1% di spread
Carta di debito, carta di credito, Google Pay e altro ancora
Staking, investimenti in oro e argento e altro ancora
KuCoin
700+
0,26% Commissione Maker e 0,56% Commissione Taker
Bonifico bancario, carta di debito, carta di credito e altro ancora
Staking, Futures, Opzioni, Prestiti e altro ancora
Gate.io
2,100+
0,1% Tasse per i produttori e 0,2% Tasse per gli utilizzatori
Bonifico bancario, carta di debito e carta di credito
La più ampia varietà di Altcoin, futures, opzioni e altro ancora
OKX
300+
0,1% Commissione di negoziazione e 0,1% Spread
Bonifico bancario, carta di debito e carta di credito
Opzioni, futures, portafoglio OKX, applicazioni DeFi e altro ancora

1. eToro

eToro è la principale piattaforma di trading multi-asset del Regno Unito e offre accesso a oltre 4.500 attività finanziarie. Gli utenti possono negoziare le principali criptovalute come Bitcoin, Ethereum e Solana, oltre ad azioni, materie prime ed ETF, il tutto su un'unica interfaccia. Con sede a Manchester, facilita i depositi in GBP attraverso diversi metodi di pagamento locali come BAC e Faster Payments.

È registrata presso la Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito. Con una comunità di oltre 30 milioni di utenti in tutto il mondo, eToro è molto apprezzato per la sua affidabilità e la sua offerta finanziaria completa. Una caratteristica di spicco è il copy trading di eToro, che consente agli utenti di imitare automaticamente le operazioni degli investitori di successo e di condividere le strategie con la comunità della piattaforma. 

  • Commissioni: Uno spread variabile di circa l'1%. I depositi in GBP sono gratuiti, mentre è prevista una commissione di prelievo di 5 sterline su un conto bancario locale.
  • Attività supportate: Oltre 4.500 criptovalute, azioni, ETF e materie prime.‍
  • Regolamenti e licenze: eToro (UK) Ltd è autorizzata e regolamentata dalla FCA con il numero di riferimento 583263.
  • Metodi di deposito in GBP: Bonifico bancario, BACS, pagamenti rapidi, carte di debito e altro ancora.
La migliore borsa delle criptovalute nel Regno Unito è eToro

2. Sostenere

Uphold è il principale exchange di criptovalute britannico con sede a Londra. È noto per l'ampia gamma di attività supportate e per la piattaforma di facile utilizzo. Permette di negoziare più di 250 criptovalute, 4 metalli preziosi e 27 valute nazionali, il tutto da un unico conto. La sua piattaforma supporta anche depositi istantanei in GBP e offre un'interfaccia semplice.

Dedicata alla trasparenza e all'affidabilità, Uphold soddisfa i rigorosi standard della Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito. Offre una prova delle riserve verificata, assicurando agli utenti che tutti gli asset digitali sono supportati su base 1:1. Servendo una vasta comunità di oltre 10 milioni di utenti in più di 150 Paesi, Uphold offre una piattaforma intuitiva, perfetta per i principianti. 

  • Commissioni: Una commissione di negoziazione dell'1% e una commissione di spread dell'1%.
  • Attività supportate: Oltre 250 asset digitali, 4 metalli preziosi e 27 valute fiat.
  • Regolamenti e licenze: Uphold Europe Limited è registrata presso la FCA con il numero di riferimento aziendale 938277.‍
  • Metodi di deposito in GBP: Bonifici bancari, carte di credito, carte di debito, Apple Pay e Google Pay.
Sostenere

3. KuCoin

KuCoin è una buona scelta per il trading di altcoin nel Regno Unito e offre più di 700 criptovalute, tra cui stablecoin, meme coins, altcoins, dog coins e Metaverse tokens. Ospita oltre 30 milioni di utenti registrati in 200 Paesi e ha un volume di scambi giornalieri che supera i 2 miliardi di dollari. La borsa offre funzioni di trading avanzate, tra cui il trading a margine e a termine con leva 100x.

Supporta un'ampia gamma di metodi di deposito in GBP, rendendolo accessibile ai trader britannici. L'offerta completa comprende servizi di staking, prestito e prestito, oltre a una carta di debito in criptovaluta, un marketplace NFT, GemSPACE e bot di trading. KuCoin offre inoltre agli utenti l'accesso alla DeFi attraverso la sua blockchain, KCC Chain, sostenuta dal token nativo KCS.

  • Commissioni: 0,26% di commissione maker e 0,56% di commissione taker per i futures. Anche il trading a pronti prevede una commissione standard dello 0,1%.
  • Attività supportate: Oltre 700 risorse digitali.
  • Regolamenti e licenze: Non regolamentato dalla FCA ma disponibile per gli investitori britannici.‍
  • Metodi di deposito in GBP: Bonifici bancari, Apple Pay, Google Pay e pagamenti con carta.

4. Gate.io

Gate.io non è direttamente supervisionato dalla FCA, ma è completamente aperto agli investitori britannici. La piattaforma ha una vasta selezione di oltre 2.100 criptovalute, il che la rende un'ottima opzione per i trader che cercano una diversità nei loro portafogli di asset digitali. La piattaforma colpisce per il suo significativo volume di scambi nelle 24 ore, che spesso supera i 5 miliardi di dollari, e per la sua comunità globale di oltre 14 milioni di utenti. 

La sua posizione nel mercato globale delle criptovalute è rafforzata da caratteristiche innovative come i bot di trading automatizzati e una sezione dedicata alle startup emergenti, che offrono opportunità di investimento uniche. La piattaforma supporta diversi tipi di trading, tra cui spot, futures e opzioni, con opzioni di leva fino a 100x supportate su centinaia di contratti derivati.

  • Commissioni: 0,1% per gli ordini maker e 0,2% per gli ordini taker.
  • Attività supportate: Oltre 2.100 risorse digitali.
  • Regolamentazione e licenze: Pur non essendo direttamente regolamentato dalla FCA, è accessibile agli investitori del Regno Unito.‍
  • Metodi di deposito in GBP: Bonifici bancari, carte di debito, carte di credito e pagamenti rapidi.
Gate.io

5. OKX

OKX è nota per la sua gamma completa di opzioni di trading, che non si limita ai mercati a pronti, ma supporta anche futures, opzioni e trading a margine con una leva fino a 50 volte. La sua caratteristica principale è l'OKX Wallet, che consente agli utenti di interagire con le blockchain di livello 1 e 2 più diffuse. La borsa ha anche una propria rete, OKT Chain e un token nativo, OKB Coin.

Sebbene OKX abbia sede alle Seychelles e operi in base alle normative locali, è completamente accessibile e ha ottenuto un forte seguito tra gli investitori del Regno Unito. La piattaforma è particolarmente adatta ai trader istituzionali, grazie alle sue funzionalità API avanzate e alla compatibilità diretta con i protocolli web3 più diffusi, come AAVE, Uniswap e le piattaforme di liquid staking, come Lido e Jito.

  • Commissioni: 0,1% di commissione maker e 0,2% di commissione taker per i futures, e 0,1% di commissione per il trading a pronti.
  • Attività supportate: Oltre 350 risorse digitali.
  • Regolamenti e licenze: Registrato dalla FCA.‍
  • Metodi di deposito in GBP: Pagamenti veloci, bonifici bancari e carte di debito o di credito.
OKX

La criptovaluta è regolamentata nel Regno Unito?

Sì, le criptovalute sono regolamentate nel Regno Unito. Nel 2018 il governo ha costituito la Task Force Cryptoassets, di cui fanno parte l'HM Treasury, la Financial Conduct Authority (FCA) e la Bank of England. Il Financial Services and Markets Bill, promulgato nel giugno 2023, classifica le criptovalute in security token, exchange token, utility token e NFT.

La normativa britannica sulle criptovalute si integra con le leggi finanziarie esistenti. Essa opera in base a due regimi principali: l'antiriciclaggio (AML) e la determinazione se un'attività è un "investimento specificato" ai sensi del Regulated Activities Order. La promozione dei prodotti di criptovaluta rientra nel Financial Services and Markets Act 2000 (Financial Promotion) Order 2005 se considerati "investimenti controllati" o attività.

La FCA supervisiona le misure antiriciclaggio e regolamenta i token di sicurezza, mentre la Advertising Standards Agency(ASA) del Regno Unito monitora il marketing dei criptoasset. Entro luglio 2024, le nuove leggi specificheranno ulteriormente i regolamenti per il crypto staking, gli scambi e i servizi di custodia. Il Segretario all'Economia Bim Afolami ha sottolineato l'impegno del governo ad attuare tempestivamente queste misure.

Come viene tassata la criptovaluta nel Regno Unito?

Nel Regno Unito le criptovalute sono tassate come le azioni. L'HM Revenue and Customs(HMRC) non riconosce le criptovalute come valuta, pertanto sono soggette all'imposta sulle plusvalenze (CGT) o all'imposta sul reddito, a seconda della transazione. Per le plusvalenze che superano la franchigia annuale (6.000 sterline per il 2023-2024), viene applicata un'aliquota del 10% o del 20% in base alla fascia di reddito dell'individuo. 

I redditi da criptovalute superiori alla franchigia personale sono tassati con aliquote dal 20% al 45%. L'HMRC tiene traccia delle criptovalute attraverso accordi di condivisione dei dati con le borse del Regno Unito e sta aumentando gli sforzi per identificare i guadagni non dichiarati, soprattutto grazie a nuovi quadri come il CARF. I contribuenti dovrebbero dichiarare volontariamente le imposte non pagate sulle criptovalute per evitare sanzioni. Il periodo di responsabilità fiscale varia da 5 anni in caso di ragionevole attenzione, a 6 anni in caso di divulgazione inadeguata, fino a 20 anni in caso di dichiarazione deliberata errata.

Come acquistare Bitcoin nel Regno Unito

Se siete alle prime armi con gli investimenti in criptovalute, ecco una guida semplice su come acquistare Bitcoin attraverso uno scambio di asset digitali nel Regno Unito:

  1. Aprire un conto: Visitare il sito web di una borsa valori affidabile per creare un account. Cliccare su "Iscriviti" e completare la procedura di identificazione caricando un documento d'identità con foto ed eventualmente un selfie o una prova di indirizzo.
  2. Deposito di sterline britanniche (GBP): Accedere alla sezione depositi del proprio conto, selezionare GBP come valuta di deposito e inserire l'importo che si desidera trasferire. Confermare e completare la transazione utilizzando il metodo di deposito preferito.
  3. Selezionare Criptovalute: Cercare Bitcoin (BTC) nella sezione trading. Scegliere la coppia GBP/BTC per visualizzare il tasso di mercato corrente. Esaminare le opzioni di trading disponibili, come gli ordini di mercato e gli ordini limite.
  4. Eseguire l'operazione: Fare clic su "acquista" o "scambia" per acquistare Bitcoin. Inserire l'importo di Bitcoin che si desidera acquistare o l'importo di GBP che si desidera spendere. Confermare i dettagli dell'ordine, compresi il prezzo e le commissioni, e completare l'operazione.

Questa guida aiuta gli utenti del Regno Unito a iniziare a fare trading di asset digitali, illustrando i passaggi dalla configurazione del conto all'esecuzione delle operazioni.

Linea di fondo

Il Regno Unito ha stabilito un forte ambiente normativo per le criptovalute attraverso la FCA. I principali exchange come eToro, Uphold, KuCoin, Gate.io e OKX offrono una serie di funzionalità e servizi che li rendono ideali per gli investitori del Regno Unito. Queste piattaforme garantiscono la conformità alle normative e un'esperienza sicura e facile da usare, aiutando i trader britannici a navigare con fiducia nel mercato delle criptovalute.