Casa
/
Recensioni
/
I migliori scambi di criptovalute in Australia

I migliori scambi di criptovalute in Australia

Scoprite come investire in modo sicuro in criptovalute in Australia, con approfondimenti di esperti su regolamentazione, tassazione e scambi sicuri.

‍Riepilogo: in Australia, gli investimenti in Bitcoin e in altre criptovalute sono ben protetti da rigide normative applicate da agenzie governative, come ASIC e AUSTRAC. Questi enti garantiscono che gli scambi di criptovalute soddisfino elevati criteri di protezione dei consumatori. Gli investitori possono scegliere tra diversi metodi di finanziamento, tra cui bonifici bancari, PayID, Osko, BPAY e carte di credito o di debito.

Grazie a ricerche e analisi approfondite, abbiamo identificato i cinque migliori exchange di criptovalute in Australia, ognuno dei quali è in grado di soddisfare diverse preferenze di investimento:

  1. eToro - Migliore piattaforma di criptovalute in Australia
  2. Kraken - La scelta migliore per gli investitori istituzionali
  3. CoinSpot - Il miglior scambio di criptovalute per i principianti
  4. Bybit - I più popolari per il trading di derivati
  5. Riserva indipendente - La migliore borsa per gli SMSF di criptovalute
Il miglior scambio di criptovalute in Australia
5,0 su 5,0
eToro è la migliore piattaforma australiana per gli investimenti in criptovalute grazie alla sua selezione di oltre 4.500 asset, alle commissioni leader del settore, alle opzioni di deposito in AUD senza soluzione di continuità e alla conformità con le autorità di regolamentazione.
Attività disponibili
4.500 criptovalute, azioni, ETF e altro ancora.
Licenze e regolamenti
Autorizzato da ASIC e AUSTRAC in Australia.
Metodi di deposito AUD
Bonifico bancario, POLi, Carta di debito, Carta di credito, PayPal e altro ancora.

AFSL 491139.Capitale a rischio. Vedere PDS e TMD.

Newsletter giornaliera e ricerca 🗞️

Ricevete la newsletter giornaliera che consente a 200.000 investitori di anticipare il mercato.

La vostra e-mail è stata ricevuta!
Controllare due volte il proprio indirizzo e-mail.

I migliori scambi di criptovalute in Australia

Dopo aver valutato più di 20 piattaforme, il nostro team di analisti ha individuato i cinque migliori exchange per gli investitori australiani. La selezione è stata accurata e si è basata su fattori critici come la conformità alle normative AUSTRAC, l'ampia varietà di criptovalute, la facilità d'uso, il supporto per i depositi in AUD e le basse commissioni di transazione. La nostra recensione mira a offrire una guida affidabile e dettagliata agli exchange, facilitando un ingresso consapevole e sicuro nel mercato delle criptovalute.

Scambio
Criptovalute
Commissioni di trading
Metodi di deposito
Caratteristiche principali
eToro
4.500+ (criptovalute, azioni ed ETF)
0% Commissioni e spread variabile (1% medio)
Bonifico bancario, carta di debito, carta di credito e molto altro ancora.
Molteplici classi di attività e la maggior parte delle regolamentazioni
Kraken
250+
0,016% Tassa per i produttori e 0,026% Tassa per i produttori
Bonifico bancario, PayID, carta di credito e altro ancora
Staking, margini, SMSF, Desk OTC e altro ancora
CoinSpot
410+
0,1% Ordine Maker e 1% Acquisto Istantaneo
Bonifico bancario, PayID, carta di credito e altro ancora
Staking, ETF cripto, NFT e altro ancora
Bybit
1,000+
0,01% Tassa per il produttore e 0,06% Tassa per l'acquirente
Bonifico bancario, carta di debito e carta di credito
Staking, Futures, Opzioni, Prestiti e altro ancora
Riserva indipendente
25+
Tassa dello 0,5% con sconti per volumi
Bonifico bancario, PayID, PayPal e altro ancora
Sportello OTC, assistenza SMSF e altro ancora

1. eToro

eToro è la migliore piattaforma di trading di criptovalute in Australia, apprezzata per l'affidabilità e la varietà dell'offerta finanziaria. La piattaforma offre accesso a una vasta gamma di oltre 4.500 asset. Questi includono criptovalute come Bitcoin ed Ethereum, oltre ad azioni come Coinbase o MicroStrategy. Inoltre, eToro offre materie prime, indici ed ETF, come l'iShares Bitcoin ETF (IBIT) di Blackrock.

In termini di conformità normativa, eToro si distingue. È regolamentato dall'ASIC e registrato presso l'AUSTRAC, garantendo il rispetto degli standard finanziari locali e fornendo un ambiente di trading sicuro agli utenti australiani. Con una base di utenti globale che supera i 30 milioni, eToro è la scelta preferita dagli investitori, nota per la sua affidabilità e per l'offerta finanziaria completa.

  • Commissioni: Variabili in base allo spread, senza commissioni iniziali. 
  • Attività supportate: Oltre 4.500 criptovalute, azioni, ETF e altro ancora. Sono incluse azioni di criptovalute come Coinbase e MicroStrategy e minatori come Marathon Digital Holdings. 
  • Regolamenti e licenze: Pienamente conforme alle normative ASIC. Numero di licenza australiana per i servizi finanziari: 491139.‍
  • Metodi di deposito AUD: Molteplici opzioni come bonifico bancario, carta di debito, carta di credito e POLi.
eToro Australia

2. Kraken

Kraken è uno dei principali exchange di criptovalute in Australia, con una presenza globale di oltre 9 milioni di utenti in 190 Paesi. Il volume di scambi trimestrale è formidabile: 207 miliardi di dollari. Gli investitori australiani possono iniziare a fare trading con un deposito minimo di soli 10 dollari, accedendo a un'ampia gamma di oltre 200 criptovalute, come Bitcoin, Ethereum, Celestia e Solana, compresi asset affermati ed emergenti.

L'exchange è dedicato alla comodità degli utenti, offrendo molteplici opzioni di pagamento compatibili con AUD, come bonifici bancari, PayID, Osko e carte di credito. L'attenzione di Kraken per una strategia orientata all'utente è ulteriormente dimostrata dalle sue applicazioni mobili per iOS e Android, oltre che dai servizi di staking specializzati che offrono rendimenti annuali fino al 24%. Per i trader più sofisticati, Kraken Pro offre un ambiente di trading professionale con spread bassi, elevata liquidità e limiti di tasso maggiori attraverso un'app dedicata.

  • Commissioni: Le commissioni di Maker sono dello 0,01%, mentre quelle di Taker sono dello 0,02%.
  • Attività supportate: Oltre 200 mercati a pronti e più di 100 mercati a margine.
  • Regolamenti e licenze: Registrato presso l'AUSTRAC come scambio di valuta digitale.‍
  • Metodi di deposito AUD: Include PayID, Osko, bonifico bancario, RTGS e carte di debito/credito.
Kraken Australia

3. CoinSpot

Con sede a Melbourne, CoinSpot si è affermata come piattaforma di criptovalute affidabile e sicura, classificandosi come una delle migliori scelte in Australia. Offre un assortimento impressionante di oltre 410 valute digitali, tra cui opzioni importanti come Bitcoin, Ethereum e Litecoin. CoinSpot si distingue per le sue caratteristiche speciali, come la carta delle criptovalute, una serie di NFT e i bundle simili ai Crypto ETF.

CoinSpot privilegia misure di sicurezza rigorose, certificate da Blockchain Australia e rafforzate dall'autenticazione a due fattori. Questo impegno per la salvaguardia attira una base di utenti fedeli di 2,5 milioni, che apprezzano la sicurezza delle transazioni in criptovalute. La piattaforma è facile da usare e fornisce strumenti di trading versatili che si adattano sia agli investitori principianti che a quelli avanzati, come evidenziato nella nostra recensione approfondita. Anche la struttura delle commissioni è competitiva, con tassi di ordine di mercato a partire da appena lo 0,1%.

  • Commissioni: Le commissioni per gli ordini di mercato partono da un competitivo 0,1%.
  • Attività supportate: Fornisce accesso a un ricco portafoglio di oltre 410 valute digitali.
  • Regolamenti e licenze: Certificato da Blockchain Australia e autorizzato da AUSTRAC.‍
  • Metodi di deposito AUD: Supporta una varietà di opzioni, tra cui bonifico bancario, carta di credito/debito, POLi, PayID, BPAY e Osko.
CoinSpot

4. Bybit

Bybit consolida il suo status di quarta migliore piattaforma di criptovalute in Australia, concentrandosi sul trading di derivati. Pur avendo sede a Dubai, Bybit ha un notevole seguito in Australia e offre oltre 180 contratti derivati, segnando una posizione unica nel vivace mercato delle criptovalute. La piattaforma gestisce un volume di trading giornaliero di oltre 20 miliardi di dollari e consente una leva finanziaria fino a 100x, aprendo notevoli prospettive per i trader appassionati di futures e contratti perpetui.

Bybit offre la più ampia gamma di criptovalute, che va oltre le offerte standard come Bitcoin, Ethereum e USDT per includere oltre 1.000 asset. I clienti australiani possono usufruire di comode opzioni di deposito in AUD come carte di credito, carte di debito, bonifici bancari, POLi e PayID. Con commissioni competitive a partire dallo 0,01% e una solida sicurezza con protezione degli asset a triplo livello, Bybit è la scelta migliore per chi è interessato al trading di derivati.

  • Commissioni: Trading a pronti allo 0,1% e commissioni sui derivati allo 0,01% per i maker e allo 0,06% per i taker.
  • Attività supportate: Offre oltre 1.000 criptovalute, tra cui più di 180 contratti derivati.
  • Regolamenti e licenze: Registrata a Dubai e alle Seychelles, per rafforzare la sua portata internazionale.
  • Metodi di deposito AUD: Offre metodi come carta di credito, carta di debito, bonifico bancario, POLi, PayID e Google Pay.
Bybit Australia

5. Riserva indipendente

Situato a Sydney, Independent Reserve è il quinto miglior exchange di criptovalute in Australia. Fondata nel 2013, la piattaforma accoglie una varietà di investitori, fornendo accesso a oltre 25 criptovalute leader come Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Solana (SOL). È nota per le commissioni competitive e le molteplici opzioni di deposito, tra cui i depositi istantanei in AUD, USD e NZD tramite bonifici bancari, PayPal e carte.

La borsa si impegna a rispettare rigorosamente gli standard finanziari e le misure di sicurezza, come dimostrano gli audit annuali e la certificazione ISO 27001. Questo impegno è completato da un'eccellente assistenza clienti, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e da un'applicazione mobile di facile utilizzo per facilitare il trading in movimento. Affidata da oltre 300.000 investitori, tra cui SMSF e clienti istituzionali, Independent Reserve offre un ambiente di trading sicuro, diversificato e incentrato sul cliente.

  • Commissioni: Altamente competitive, partono dallo 0,5% e scendono allo 0,02%.
  • Attività supportate: Ospita oltre 25 criptovalute principali.
  • Regolamenti e licenze: Rigorosamente regolamentata da AUSTRAC e ASIC, serve sia l'Australia che la Nuova Zelanda.
  • Metodi di deposito: Include varie opzioni come PayID, bonifici bancari, PayPal e carte di debito o di credito per depositi in AUD, USD e NZD.

La criptovaluta è regolamentata in Australia?

Sì, le criptovalute sono regolamentate in Australia e il governo ha proposto un quadro normativo per gli scambi di criptovalute e le piattaforme di asset digitali. Annunciato nell'ottobre 2023, questo quadro mira a integrare le piattaforme di asset digitali nell'attuale regime di licenze per i servizi finanziari australiani (AFSL). Introduce le "strutture di asset digitali" come nuova categoria di prodotti finanziari. Questa iniziativa, volta a garantire una supervisione coerente e la protezione dei consumatori, riflette l'impegno del governo a favore di un ambiente controllato ma innovativo per gli asset digitali.

L'elemento centrale del quadro proposto è l'obbligo per le piattaforme di asset digitali di detenere una AFSL se superano determinate soglie di detenzione di asset, allineandosi così ai fornitori di servizi finanziari tradizionali. Ciò include i fornitori di piattaforme che detengono attività superiori a 5 milioni di dollari o attività di singoli clienti superiori a 1.500 dollari. Inoltre, queste piattaforme, registrate presso l'Australian Transaction Reports and Analysis Centre(AUSTRAC), devono rispettare le normative antiriciclaggio e contro il finanziamento del terrorismo. 

Il quadro normativo prevede una combinazione di obblighi di licenza standard e personalizzati, imponendo alle strutture di asset digitali di operare secondo regole trasparenti e non discrezionali. Questo passo verso l'integrazione delle piattaforme di asset digitali nel più ampio panorama normativo finanziario, compresa la conformità all'AFSL e all'AUSTRAC, rappresenta un'evoluzione significativa nell'approccio australiano alla regolamentazione delle criptovalute.

In che modo l'ATO tassa le criptovalute?

L' Australian Taxation Office (ATO) considera le criptovalute e gli NFT come beni patrimoniali, assoggettandoli alla Capital Gains Tax (CGT). Ciò significa che tutti i profitti che gli australiani ottengono dalla negoziazione o dalla vendita di questi asset digitali sono tassabili. Le regole dell'ATO si applicano ai guadagni nazionali e internazionali, il che indica che tutti i redditi globali derivanti da investimenti in criptovalute e NFT rientrano nel regime fiscale australiano.

Le implicazioni fiscali di questi beni digitali variano a seconda delle situazioni:

  • Imposta sulle plusvalenze (CGT): I profitti derivanti dalla vendita o dalla negoziazione di criptovalute e NFT sono soggetti a CGT.
  • Imposta sul reddito: se le attività digitali sono ricevute come pagamento per beni o servizi nell'ambito di un'attività commerciale, sono considerate un reddito e sono soggette a tassazione.
  • Imposta sui beni e servizi (GST): Le imprese che utilizzano la criptovaluta per acquistare beni possono richiedere deduzioni in base al valore GST di tali acquisti.
  • Attività estrattive e di picchettamento: Il reddito derivante dalle attività estrattive e di picchettamento può essere imponibile. Se fa parte di un'operazione commerciale, il reddito è imponibile e le spese associate sono deducibili.
  • Beni detenuti dalle imprese: Per le imprese che trattano beni digitali, si applicano le norme sulle azioni di negoziazione piuttosto che le norme sulla TLC.

Per informazioni accurate e aggiornate sulla conformità e sulla tassazione, è consigliabile consultare le linee guida ufficiali dell'ATO sui beni digitali. Queste linee guida forniscono informazioni fiscali dettagliate e aggiornate per gli investitori individuali e le aziende.

Linea di fondo

In sintesi, l'Australia presenta un ambiente sicuro e regolamentato per gli investimenti in criptovalute, sostenuto dalla rigorosa supervisione dell'ASIC e dell'AUSTRAC. Questo sforzo normativo garantisce che gli scambi rispettino elevati standard di protezione dei consumatori. Per gli investitori, questo significa una varietà di opzioni di finanziamento e l'accesso a un portafoglio diversificato attraverso piattaforme di prim'ordine come eToro, Kraken, CoinSpot, Bybit e Independent Reserve, ognuna delle quali offre punti di forza unici a seconda delle esigenze di investimento.

Questa attenta regolamentazione, unita a un'ampia scelta di piattaforme, offre agli investitori, sia principianti che esperti, una solida base per affrontare il mercato delle criptovalute in Australia.

Domande frequenti

Avete altre domande? Abbiamo le risposte.
Una guida alle domande più frequenti.

Nessun articolo trovato.

Altre ricerche

Scoprite come Grass sta rivoluzionando l'IA con il Layer 2 Data Rollup, garantendo uno sviluppo etico dell'IA e offrendo ricompense per i contributi degli utenti.
Che cos'è l'erba?

Scoprite come Grass sta rivoluzionando l'IA con il Layer 2 Data Rollup, garantendo uno sviluppo etico dell'IA e offrendo ricompense per i contributi degli utenti.

22 aprile 2024
Scoprite come fare il ponte con Solana e trasferire token come USDT e USDC in modo rapido e sicuro attraverso le principali reti.
Come raggiungere Solana

Scoprite come fare il ponte con Solana e trasferire token come USDT e USDC in modo rapido e sicuro attraverso le principali reti.

22 aprile 2024
Esplora l'equivalenza EVM nel Layer 2 di Ethereum, il suo allineamento con gli standard di Ethereum e l'equilibrio che raggiunge nell'evoluzione della blockchain.
Spiegazione dell'equivalenza EVM

Esplora l'equivalenza EVM nel Layer 2 di Ethereum, il suo allineamento con gli standard di Ethereum e l'equilibrio che raggiunge nell'evoluzione della blockchain.

21 aprile 2024